Le civiltà fluviali - scheda per bambini disortografici e dislessici

LE CIVILTA' DEI FIUMI

Circa 6.000 anni fa, sulle rive dei grandi fiumi, si sono sviluppate le prime grandi civiltà.


Perchè le prime civiltà si sono sviluppate
 sulle rive dei grandi fiumi?



1) Nel fiume si può pescare              2) Lungo i fiumi il terreno è                                                                     fertile e si può coltivare


3) Sul fiume si può navigare              4) I fiumi sono ricchi di argilla,
per spostarsi facilmente da                    una terra rossa facilmente
un luogo all'altro e trasportare               manipolabile da cui si
le merci                                                  ricavano vasi e mattoni


I fiumi offrivano molti vantaggi ai primi insediamenti umani ma la vita sulle loro sponde non era sempre facile, il fiume poteva rappresentare anche una minaccia per i raccolti e per le vite umane, con le sue piene. Per questo motivo gli uomini impararono a costruire argini e dighe lungo le rive dei fiumi.

Grazie ai canali gli uomini riuscirono a fare arrivare l'acqua anche in posti più lontani aumentando i terreni coltivabili, la produzione agraria e, di conseguenza, anche la popolazione.

Costruire i canali non era facile, occorreva fare calcoli molto accurati che tenessero conto della dimensione, della forma e della profondità, inoltre dovevano essere sempre mantenuti puliti e controllati.

Crescevano i villaggi, dunque, e la rete dei canali che li univa, permettendo alla popolazione di coltivare ampi terreni e di occupare spazi sempre più vasti, e sempre più distanti dalle rive dei fiumi. 


DOVE SORSERO
 LE PRIME GRANDI 
CIVILTA' FLUVIALI?

In MESOPOTAMIA lungo il corso del Tigri e dell'Eufrate
In EGITTO lungo il corso del Nilo
In INDIA lungo i fiumi Indo e Gange
In CINA lungo il corso del fiume Giallo e del fiume Azzurro

Altri approfondimenti: le civiltà fluviali


Nessun commento:

ascolta i post:

Questo sito è supportato da un servizio di audiolettura automatica per aiutare nella comprensione i bambini dislessici. Il pulsante "ascolta" non compare però nelle singole pagine ma solo in home page e nelle pagine di ricerca, potete visualizzare le pagine attraverso i tag laterali o cliccando su una singola etichetta tra quelle a fondo articolo e poi cliccare "ascolta" sotto l'articolo di vostro interesse. La visualizzazione del tasto "ascolta" può richiedere qualche secondo.