Il movimento, lo scheletro e le ossa


Studiamo il sistema scheletrico

Il movimento è quella funzione che ci permette di svolgere le innumerevoli azioni della vita quotidiana: camminare, correre, saltare, afferrare oggetti ecc...
Possiamo muoverci perché siamo sostenuti dal sistema scheletrico e dal sistema muscolare.
Il sistema scheletrico è composto dalle ossa e dalle articolazioni. 
Lo scheletro è la struttura composta da oltre 200 ossa che ci permette di stare eretti e protegge gli organi interni. All’interno delle ossa si trova il midollo osseo, un tessuto molle che alimenta le ossa e che produce le cellule del sangue.

il movimento e le ossa spiegate ai bambiniLe ossa della testa sono composte dalla scatola cranica e dalle ossa della faccia, si incastrano tra loro in modo da formare un casco che protegge il cervello.
Lo scheletro del tronco è molto articolato e comprende:
  • la cassa toracica, formata da 2 clavicole, 2 scapole, dallo sterno e da 12 costole che, posizionate come le sbarre di una gabbia, costituiscono la protezione per il cuore e per i polmoni
  • il bacino, formato da ossa piatte che, posizionate come un cestino, contengono l’intestino e gli organi riproduttivi
  • la colonna vertebrale, è la struttura portante del corpo e sostiene la testa, consentendoci di assumere la posizione eretta, è anche chiamata spina dorsale ed è formata da piccole ossa a forma di anello, le vertebre, sovrapposte le une alle altre in colonna. Tra una vertebra e l’altra si trova la cartilagine, una sostanza semi rigida che ci permette di fletterci. All’interno delle vertebre si trova il midollo spinale, la cabina di regia collegata ai nervi che si diramano per tutto il corpo.
Lo scheletro degli arti superiori e inferiori è formato dalle lunghe ossa del braccio e della gamba, a cui si collegano le piccole ossa del piede e della mano.
Più di un quarto di tutte le ossa del corpo si trovano nella mano e ci permettono di compiere movimenti molto precisi.




Nel nostro corpo abbiamo quindi ossa di diverse dimensioni con diverse funzioni, le ossa delle braccia e delle gambe sono lunghe, quelle delle mani e dei piedi sono corte e quelle del cranio, del bacino e le scapole sono piatte.
Le ossa crescono con il corpo ed è importante assumere posizioni corporee corrette per evitare malformazioni quali la scoliosi. Le sani abitudini di vita che contribuiscono a far crescere e mantenere il corpo sano suggeriscono di praticare attività sportiva all'aria aperta, assumere una posizione corretta quando si è seduti, soprattutto per le lunghe ore tra i banchi di scuola.

il sistema muscolare per i bambini della scuola primariastudiamo le ossa in modo facile



Le articolazioni sono i punti di contatto tra le ossa, sono gli ingranaggi del nostro corpo che ci consentono di muoverci. Le articolazioni possono essere mobili, semimobili e fisse.
Le articolazioni mobili sono quelle che ci permettono di effettuare i movimenti più "articolati", e sono quelle delle dita, dei gomiti, del ginocchio e della spalla. Se impugni la tua penna (o se digiti sulla tastiera), se spicchi un salto e cammini o se simuli uno sbadiglio potrai provare tu stesso la grande capacità di movimento del tuo corpo.
Le articolazioni delle dita, dei gomiti e del ginocchio sono dette a cerniera perché hanno un movimento simile a quello delle cerniere dei mobili che permettono l'apertura degli sportelli.
Nel ginocchio le articolazioni interagiscono con la rotula e permettono i movimenti corretti del ginocchio, impedendo il piegamento in avanti. L'articolazione della spalla è sferica ed è anche detta "palla e buca", ci permette di ruotare il braccio in tutte le direzioni perché la "palla" si può muovere all'interno della buca senza incontrare altri ostacoli.
Le articolazioni mobili sono quelle che ci permettono i movimenti più ampi, ma anche le articolazioni semimobili, dette anche scorrevoli, ci permettono di effettuare piccoli movimenti Sono articolazioni semimobili le vertebre e la caviglia. Le articolazioni fisse, invece, non permettono alcun movimento. Per far funzionare il sistema scheletrico le ossa e le articolazioni devono essere ben "oliate", il contatto non deve permettere un frizionamento che ne determinerebbe una rapida usura. Le ossa sono tenute insieme dai legamenti, tessuti elastici e flessibili molto resistenti e le estremità, rivestite dalla cartilagine, sono lubrificate dal liquido sinoviale che, ungendole, ne facilita il movimento.


il sistema scheletrico spiegato ai bambini della scuola elementareStudiare il sistema scheletrico significa dover memorizzare parecchie parole e saperle collocare al posto giusto, proviamo ad associarle a qualche immagine che può aiutare la nostra memoria:

Possiamo memorizzare le ossa della testa visualizzando una scatola da cui esce una faccia con un casco per esempio.

Lo scheletro del tronco è sicuramente il più complesso da studiare, possiamo provare con una filastrocca che non mi è venuta proprio in rima, ma se aggiungete un po' di fantasia potete renderla più musicale e farla diventare una canzone:
Sul tronco un castoro scavalca
scappa lesto all'esterno
da dodici custodi
che gli sbarrano la strada
stringe il suo cestino
vicino all'intestino
colorato di carta verde
pieno di spine nervose e tenebrose.

Le parole della filastrocca ti aiuteranno a ricordarne altre:
tronco: scheletro del tronco
cas-toro : cassa toracica
scavalca : clavicole (potete arrivarci con l'assonanza delle lettere)
scappa: scapole
lesto all'esterno: sterno
da 12 custodi: 12 costole
sbarrano: come le sbarre di una gabbia, la gabbia toracica appunto
strategie di apprendimento alternative per bambinicestino: fa rima con bacino, e ne ricorda la forma
intestino: questo è facile, è proprio l'intestino!
colorato .... verde: colonna vertebrale
carta: cartilagine
di spine nervose: il midollo spinale, che è collegato ai nervi.
tenebrose: altra parola che per assonanza ricorda le vertebre.

Per ricordare lo scheletro degli arti basterà tenere a mente che la danza è un'arte,  e questa ballerina con le sue gambe e braccia sinuose potrà aiutarvi a ricordarlo.

Per quanto riguarda le articolazioni, possiamo pensare a tre tipi di finestre:
le finestre "mobili" sono le classiche finestre che si aprono verso l'esterno con ampi movimenti, le finestre semimobili o "scorrevoli" sono quelle che scorrono nei binari, quindi permettono solo alcuni movimenti, le finestre fisse non si possono proprio aprire.
le ossa e lo scheletro spiegate ai bambini
ricerca sulle ossa per bambini

L'articolazione della spalla, essendo tonda, è molto più simile a una palla da golf su un supporto concavo.
La parola più difficile da memorizzare di questa pagina è il liquido sinoviale.
Potete giocare sull'affermazione-negazione, e quindi SI-NO, e poi prendete il VIA!, come se si trattasse di dire 1, 2, 3 Via, e se non vi piace pensare al via potete pensare direttamente a un viale!
strategie di apprendimento alternative per la scuola primaria

Se questa pagina ti è stata utile, sostienila con un like, una condivisione o un commento, l'aiuterai a raggiungere altre persone a cui potrà essere utile.

Se invece vuoi diffonderla nel web attraverso il tuo sito personale o quello della tua scuola, ricordati di aggiungere il link a questa pagina di elementari.net e i riferimenti del copyright.
stampa la pagina

Commenti