Il Parlamento e il Potere Legislativo della Repubblica Italiana



Il Parlamento è l’organo politico della Repubblica Italiana che ha il compito di scrivere le Leggi, al Parlamento è attribuito quindi il “Potere Legislativo”. 

Il Parlamento è composto da due diverse assemblee, la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica ed è eletto da tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto 18 anni per la Camera e 25 anni per il Senato.


Alla Camera siedono 630 deputati mentre i Senatori sono 315 (la metà), il nostro Parlamento è quindi composto da 945 persone, a cui si aggiungono i Senatori a Vita nominati dal Presidente della Repubblica che mantengono questo status per sempre.

Pagina didattica sul Parlamento per la scuola primariaIl Parlamento non è un organo presente solo in Italia, rappresentando il volere del popolo (che lo elegge) è una garanzia di democrazia in tutto il mondo. Solo il Regno Unito, una Monarchia, ha un numero maggiore di parlamentari rispetto all'Italia, la Francia ne ha 925 per esempio, la Germania 631, la Russia 620, il Portogallo 230, la Norvegia 169 ecc… Grazie alle statistiche è possibile recuperare i dati aggiornati di questi numeri in ogni momento, e considerando che alcuni movimenti politici insistono per ridurre il numero di Parlamentari in Italia è bene non considerare questi numeri come “assoluti” ma aggiornabili con il tempo.

Come si fanno le leggi?

La legge può essere proposta da un parlamentare, dal Governo o dai cittadini stessi che raccolgono 50.000 firme per farla arrivare in Parlamento, il progetto di legge dovrà poi essere discusso ed eventualmente modificato per poter essere approvato sia dalla Camera dei Deputati che dal Senato.
Le Leggi vengono firmate dal Presidente della Repubblica entro un mese dalla loro approvazione, vengono pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale dello Stato per renderle pubbliche a tutti ed entrano in vigore 15 giorni dopo la pubblicazione.
Il percorso di discussione delle Leggi non è facile, il Parlamento rappresenta tutte le correnti politiche che sono state sostenute con il voto dei cittadini, quindi persone animate da pensieri e ideali diversi, con obiettivi diversi e spesso visioni della “Cosa Pubblica" in netto contrasto. Il percorso di una legge prevede quindi il passaggio attraverso la discussione, il confronto, e la volontà di collaborare per far crescere il Paese rappresentando gli interessi di tutti i cittadini.

Trucchi mnemonici per memorizzare il Parlamento e il Potere Legislativo

Se hai difficoltà ad associare al Parlamento il Potere Legislativo che esercita, puoi aiutare la tua memoria con un piccolo suggerimento, la parola Parlamento contiene le iniziali del Potere Legislativo se la leggi come un poetico "Par Lamento"

Trucco per aiutare la memoria a ricordare il Potere Legislativo


Commenti