Le Domus de Janas

Le Domus de Janas sono antiche tombe, risalenti al periodo preistorico, scavate nella roccia, abbondano lungo tutto il mediterraneo ma la regione dove se  ne contano di più è sicuramente la Sardegna: sparse un po' ovunque sull'isola sono state rinvenute a volte isolate a volte in gruppi di anche 40 tombe, spesso collegate tra loro fino a formare una vera e propria necropoli sotterranea con un accesso condiviso e un'anticamera comune spaziosa e dall'alto soffitto. Nella sola Sardegna si contano più di 2.400 Domus de Janas, circa una ogni chilometro quadrato, alcune sono ancora da scavare.
In italiano Domus de Janas è stato tradotto come "la casa delle fate", in sardo significa invece "casa di Janas", con Janas si intende identificare il tipico sardo del tempo, persona dal corpo proporzionato ma di statura piccola. Ancora oggi, in dialetto, si usa questo termine per identificare un uomo minuto.




Commenti