La taiga: definizione, caratteristiche e paesaggio



Il bioma, ossia la stretta connessione tra clima e ambiente correlato, della taiga si trova esclusivamente nell'emisfero boreale e per questo motivo viene anche chiamata foresta boreale. 
La taiga costituisce l'ambiente di transizione tra le foreste di latifoglie e la tundra.

Il clima è caratterizzato da inverni lunghi e rigidi ed estati brevi e dall'assenza di stagioni intermedie, il passaggio dall'inverno all'estate è brusco così come il ritorno all'inverno. 

La caratteristica principale della taiga è data dall'umidità del terreno, infatti anche se le precipitazioni possono essere sporadiche e modeste il terreno offre una grande quantità di acqua data dalle falde acquifere che sfociano in superficie.

l'ambiente della taiga, definizione e descrizione per la scuola
Foto di Наталья Коллегова da Pixabay 

Nella taiga svettano le foreste di conifere, ossia pini e abeti, e nel sottobosco si possono trovare arbusti minori o semplicemente muschi e licheni.

Tra gli animali che vivono nella taiga si trovano gli orsi (l'orso bruno e l'orso grigio), le renne, i lupi e l'alce.

La taiga è un ambiente che si ritrova principalmente in Canada, in Europa e nell'Asia settentrionale.



ultimo aggiornamento novembre 2020

Commenti

Non copiare perché ti becco.. se vuoi citare o condividere leggi le faq


I consigliati del mese

I 7 Re di Roma - Una rapida carrellata dei sette sovrani della Roma monarchica

Inuit e Yupik, i popoli dell'Artide - Alla scoperta di usi e costumi di un popolo antichissimo che rischia l'estinzione

Come vivevano gli Unni? - Abbandonate tutti i pregiudizi sugli Unni e scoprirete un popolo accogliente e multietnico

La gazza ladra - l'elegante vicina di casa che brilla per la sua intelligenza

Cerca nel blog