L'apparato circolatorio

L'apparato circolatorio ha la funzione di distribuire alle cellule del corpo le sostanze nutritive assorbite dall'intestino e l'ossigeno proveniente dai polmoni e, contemporaneamente, raccoglie le sostanze di rifiuto che verranno poi eliminate dall'organismo.

L'apparato circolatorio è formato da:

👉il cuore, un muscolo grande come un pugno
👉il sangue, un tessuto liquido
👉i vasi sanguigni, ossia la rete di canali dove scorre il sangue

IL CUORE

Il cuore è un muscolo involontario che funziona indipendentemente dalla nostra volontà e si trova nella gabbia toracica, tra i polmoni.

Il cuore funziona come una pompa, quando si distende si riempie di sangue e quando si contrae spinge il sangue nelle arterie che lo trasporteranno in tutto il corpo. Questi movimenti sono associati al battito cardiaco, il cuore si contrae e si rilascia ogni secondo, e questo avviene per tutta la durata della vita. E' possibile sentire il suono del nostro cuore che pulsa premendo con due dita sulla parte interna del polso.

Il cuore è diviso in due parti separate e non comunicanti, in una passa il sangue arterioso e nell'altra il sangue venoso. Ognuna di queste parti è a sua volta divisa in due cavità, quella superiore è detta atrio e comunica con quella inferiore, detta ventricolo.


Come funziona l'apparato circolatorio, scheda per la scuola primaria

IL SANGUE

Nel corpo di una persona adulta scorrono dai 5 ai 6 litri di sangue, se ci feriamo, per esempio per una caduta, lo vediamo fuoriuscire dal corpo con il suo colore rosso acceso, ma che cos'è il sangue? Il sangue è composto da 4 diversi elementi:

il plasma: la parte liquida che contiene le sostanze nutritive. Il plasma è di colore giallastro.

i globuli rossi: sono cellule che trasportano e distribuiscono l'ossigeno nel corpo, raccogliendo per contro l'anidride carbonica, ovvero la sostanza di rifiuto. I globuli rossi sono di colore rosso in quanto contengono l 'emoglobina.

i globuli bianchi: sono cellule che difendono l'organismo dall'attacco di virus e batteri. Quando riconoscono una sostanza estranea la circondano e la distruggono.

le piastrine: sono la colla che permette di far coagulare il sangue. Nel caso di una ferita intervengono per fermare il fluire del sangue fuori dal corpo, formando una piccola crosticina. 

Il sangue è il liquido più prezioso che esista ed è possibile donarlo perché il nostro corpo  lo rigenera, le banche del sangue permettono di salvare la vita di moltissime persone in seguito a incidenti o interventi chirurgici. Il sangue di una persona può essere trasfusa in un'altra persona se è compatibile, ci sono 4 diversi gruppi sanguigni, il gruppo A, il gruppo B, il gruppo AB e il gruppo Zero. Se occorre fare una trasfusione il gruppo del donatore deve essere uguale al gruppo del ricevente, il gruppo zero (se rh negativo) è compatibile con tutti, è il sangue più prezioso che ci sia.

I VASI SANGUIGNI

I vasi sanguigni sono le strade che percorre il sangue nel nostro corpo per raggiungere tutte le cellule.
Le arterie sono le strade principali, sono robuste ed elastiche e il sangue vi scorre molto velocemente per portare l'ossigeno al corpo;
le vene trasportano il sangue carico di sostanze di rifiuto dalle diverse parti del corpo al cuore, sono più sottili delle arterie e la circolazione avviene più lentamente;
i capillari sono canali sottilissimi, paragonabili alle dimensioni dei capelli, che raggiungono ogni singola cellula del corpo. 
E' nei capillari che avviene lo scambio di sostanze tra cellule e il sangue. 

LA CIRCOLAZIONE DEL SANGUE

La circolazione sanguigna segue un percorso doppio, compiendo la piccola circolazione e la grande circolazione.

Nella piccola circolazione il sangue trasporta l'anidride carbonica dal ventricolo destro del cuore nell'arteria polmonare, il sangue poi sarà spinto nei polmoni dove rilascia l'anidride carbonica che sarà espulsa con il respiro e si carica di ossigeno per tornare al cuore.

Inizia quindi il percorso della grande circolazione, il sangue è ora ricco di ossigeno, passa dal ventricolo sinistro e raggiunge l'aorta, l'arteria principale del corpo che si ramifica in tante arterie sempre più piccole fino a diventare capillari. I capillari sono come una sottilissima e fitta ragnatela che raggiunge ogni angolo del corpo, distribuendo così l'ossigeno e le sostanze nutritive a ogni cellula e raccogliendo le sostanze di scarto. I capillari si riuniscono poi in tunnel più grandi, le vene, che raggiungono il cuore per completare il ciclo della circolazione sanguigna.

Commenti

Non copiare perché ti becco.. se vuoi citare o condividere leggi le faq


I consigliati del mese

I 7 Re di Roma - Una rapida carrellata dei sette sovrani della Roma monarchica

Inuit e Yupik, i popoli dell'Artide - Alla scoperta di usi e costumi di un popolo antichissimo che rischia l'estinzione

Come vivevano gli Unni? - Abbandonate tutti i pregiudizi sugli Unni e scoprirete un popolo accogliente e multietnico

La gazza ladra - l'elegante vicina di casa che brilla per la sua intelligenza

Cerca nel blog