Le civiltà della Mesopotamia scheda per bambini disortografici

Mesopotamia significa "terra in mezzo ai fiumi", con questo termine gli antichi Greci indicavano una parte del territorio compreso tra il fiume Tigri e il fiume Eufrate.
Nella zona meridionale di questa grande pianura sorse la prima civiltà fluviale, quella dei SUMERI, seguita poi da quella dei BABILONESI, degli HITTITI e degli ASSIRI.



Il nostro calendario prende come riferimento l'anno della nascita di Cristo, le civiltà fluviali si sono sviluppate molto prima di questo avvenimento, per cui le date vengono indicate con la dicitura a.c. (avanti Cristo).

4.000 a.c.    Nasce la civiltà dei sumeri, la prima grande                                 civiltà fluviale
3.100 a.c.     I Sumeri inventano la scrittura. Questo significa                         che la civiltà è già  molto evoluta
1.800 a.c.     Il re Hammurabi da vita al primo Impero                                      Babilonese.   
1.100 a.c.      Gli Assiri invadono la mesopotamia e se ne                                  impossessano
612 a.c.         Gli Assiri vengono sconfitti e nasce il secondo                              impero Babilonese
539 a.c.         Finisce il secondo impero Babilonese


I territori dell'antica Mesopotamia, che hanno visto l'avvicendarsi di tante civiltà e il fiorire di tante culture diverse e importanti oggi fanno parte dell'Iraq, uno Stato che ha per capitale Baghdad.
La principale risorsa economica di questo territorio è diventata il petrolio, guerre per il dominio economico e religioso hanno martoriato il paese, distruggendo molte testimonianze delle grandi antiche civiltà fluviali.



Nessun commento:

ascolta i post:

Questo sito è supportato da un servizio di audiolettura automatica per aiutare nella comprensione i bambini dislessici. Il pulsante "ascolta" non compare però nelle singole pagine ma solo in home page e nelle pagine di ricerca, potete visualizzare le pagine attraverso i tag laterali o cliccando su una singola etichetta tra quelle a fondo articolo e poi cliccare "ascolta" sotto l'articolo di vostro interesse. La visualizzazione del tasto "ascolta" può richiedere qualche secondo.