Le paludi: caratteristiche e informazioni sull'ambiente paludoso


L'Italia, fino ad alcuni decenni fa, era ricca di ambienti paludosi, le paludi non sono ambienti sani, l'acqua non riesce a filtrare nel terreno e resta stagnante, creando un habitat poco adatto alla vita dell'uomo per via del proliferare delle malattie come la malaria.

Le paludi possono essere sia d'acqua dolce che salata, estendendosi lungo le sponde di fiumi e laghi o delle coste marine.

La vegetazione tipica delle paludi presenta canne, giunchi e alberi in grado di sopravvivere con un suolo intriso d'acqua. Molti uccelli acquatici vivono nelle aree paludose, oltre a topi muschiati, rane e insetti.

Nelle paludi di acqua salmastra, d'inverno, si fermano oche, anatre  delle nevi e aironi.

Ricerca sull'ambiente paludoso per la scuola



I terreni paludosi sono spesso stati bonificati per permettere agli insediamenti umani di svilupparsi, trattandosi di territori pianeggianti in cui gli spostamenti sono relativamente semplici e poco costosi.

Oggi molte paludi sono state delimitate come oasi naturali per poter proteggere la flora e la fauna che, altrimenti, rischierebbe l'estinzione.

ricerca facile sulle paludi







ultimo aggiornamento 8 novembre 2020

Commenti

Non copiare perché ti becco.. se vuoi citare o condividere leggi le faq


I consigliati del mese

I 7 Re di Roma - Una rapida carrellata dei sette sovrani della Roma monarchica

Inuit e Yupik, i popoli dell'Artide - Alla scoperta di usi e costumi di un popolo antichissimo che rischia l'estinzione

Come vivevano gli Unni? - Abbandonate tutti i pregiudizi sugli Unni e scoprirete un popolo accogliente e multietnico

La gazza ladra - l'elegante vicina di casa che brilla per la sua intelligenza

Cerca nel blog