L'homo Sapiens Sapiens

Circa 35.000 anni fa, il clima glaciale con cui avevano convissuto gli uomini primitivi ( in particolare l'uomo di Neanderthal) iniziò a diventare più mite e dunque vivibile.
Dall'Africa arrivò l'homo Sapiens Sapiens, l'ultimo anello della catena dell'evoluzione umana. L'homo sapiens sapiens migrò anche nelle Americhe e in Australia, diffondendosi e popolando tutta la terra. Le caratteristiche fisiche mutarono per via dei diversi ambienti in cui l'umo sapiens sapiens si spostò per vivere, ma l'evoluzione del cervello fu uguale per tutti e portò alla nascita dell'uomo moderno. 

Con l'homo sapiens sapiens si era acquisito tutto un patrimonio di informazioni tale per cui l'uomo era in grado di governare il fuoco, l'allevamento le coltivazioni, sapeva comunicare e vivere in società sempre più organizzate e complesse.
I primi resti di Homo sapiens sapiens sono quelli rinvenuti nel villaggio di Cro-Magnon, in Francia.

leggi anche:
                  L'australopiteco
                  Le scimmie antropomorfe: Lucy la star
                  l'Homo Abilis
                  l'Homo Erectus
                  l'Homo Sapiens
                  il paleolitico
                  il neolitico
                  dalla preistoria alla storia
                  Europa e bacino mediterraneo, realtà e sviluppi diversi
                  I menhir
                  I dolmen
                  Dai primitivi alle civiltà fluviali, l'evoluzione sociale dell'uomo 

Se questa pagina ti è stata utile, sostienila con un like, una condivisione o un commento. Grazie!

Commenti

  1. Se ne discute ancora ma è decisamente più comune l'attribuzione dei sapiens e dei Neandertal a due specie distinte: Homo sapiens e Homo neanderthalensis.
    In ogni caso anche qui il modo in cui è scritta la specie (o in questo caso la sottospecie) è errato! Homo sapiens sapiens con solo la prima lettera del genere maiuscola...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo commento Federigo, come ho già accennato sul post dell'Homo habilis apprezzo molto le tue precisazioni che ci spiegano esattamente come dobbiamo scriverlo (corsivo e con l'H di Homo maiuscola) ma devo trovare un compromesso con la forma per consentire al contenuto di indicizzarsi. L'homo sapiens e l'homo di Neandertal hanno convissuto, ossia hanno vissuto nello stesso periodo, e probabilmente hanno interagito, forse l'ho precisato meglio in un ulteriore post che ti linko http://www.elementari.net/2011/11/la-preistoria-il-paleolitico.html è una pagina più approfondita di questa, cerco di legare i collegamenti interni con i link ma scrivere testi semplici implica scrivere anche pagine semplici, e a volte pagine di approfondimento più dettagliate (che ottengono molte meno letture e raramente si indicizzano...). Sempre intuendo la tua solida preparazione sulla materia, vorrei dirti che questo sito sarebbe felice di ospitare una tua pagina di approfondimento se volessi scriverla per i ragazzi che cercano informazioni sull'argomento. Se l'idea ti piace, puoi contattarmi scrivendo a info@elementari.net

      Elimina
    2. Il vostro sito mi è saltato fuori per caso durante le mie ricerche e mi ha incuriosita leggere i contenuti perché spesso le informazioni sulla storia dei nostri antenati che vengono date ai bimbi delle elementari sono del tutto sbagliate (purtroppo anche sui libri di testo!). Devo però dire che i vostri testi sono ben fatti e sottigliezze a parte ottimi! Non mi sono mai confrontato con problemi di indicizzazione e quindi mi scuso per la freddezza dei miei commenti precedenti... Grazie dell'offerta ma penso di non riuscire a scrivere in un modo ''a portata di bambo''!

      Elimina
    3. Grazie per il tuo supporto, scrivere "a portata di bambino" non è facile, non si può essere troppo semplicistici, non si può dare tutto per scontato, ma apprezzo molto il tuo giudizio, è difficile a volte valutare cosa scrivere e cosa omettere, trovare una mediazione tra lo stile wikipediano, corretto ma decisamente pesante per un bambino..... insomma grazie!

      Elimina

Posta un commento

E tu cosa ne pensi? Ti va di lasciarmi un commento?