I Medi


Il popolo dei Medi si era stabilito nella parte settentrionale dell'altopiano Iranico, dove viveva praticando l'agricoltura e l'allevamento di cavalli e cammelli, animali molto resistenti non solo nei paesi a clima caldo ma anche per quelli freddi e quindi ideali per l'altopiano. Furono ingegneri molto stimati e riuscirono a sfruttare le falde acquifere del sottosuolo per convogliare le acque in sistemi di pozzi sotterranei che distribuivano l'acqua lungo i terreni coltivati.

I Medi erano obbligati a versare grandi tributi agli Assiri, i dominatori del tempo, e sotto il Re Ciassarre, alleandosi con i Babilonesi, riuscirono a conquistare la libertà vincendo gli Assiri.

Le capacità militari dei Medi furono innovative, Ciassarre (625 aC.) fu il primo re che schierò lancieri, arcieri e cavalieri secondo schemi diversi, dando così molta potenza ed efficacia all'azione bellica. I medi studiarono inoltre efficaci metodi per assaltare le mura nemiche e, grazie alle loro doti di cavalieri molto abili, riuscirono a estendere il proprio dominio fin ai confini dell'India.

Il governo dei Medi non era però organizzato in modo stabile da risultare duraturo, e quando salì al trono il figlio di Ciassarre, Astiage, non riuscì a mantenere le conquiste del padre e fu sconfitto da Ciro il Grande, il re persiano che si proclamò Re dei Persiani e dei Medi, essendo i due popoli di origini comuni.




Commenti

Non copiare perché ti becco.. se vuoi citare o condividere leggi le faq


I consigliati del mese

I 7 Re di Roma - Una rapida carrellata dei sette sovrani della Roma monarchica

Inuit e Yupik, i popoli dell'Artide - Alla scoperta di usi e costumi di un popolo antichissimo che rischia l'estinzione

Come vivevano gli Unni? - Abbandonate tutti i pregiudizi sugli Unni e scoprirete un popolo accogliente e multietnico

La gazza ladra - l'elegante vicina di casa che brilla per la sua intelligenza

Cerca nel blog