Claudio I, Imperatore


Dopo la morte di Caligola, il nome più papabile era quello di Claudio, zio del defunto tiranno e fratello del padre. Claudio aveva già 54 anni, era un uomo di studi e si teneva ben lontano dalla vita di corte, non aveva alcuna pretesa di ascesa al potere ma accettò di diventare imperatore, e si dimostrò anche, a dispetto del pensiero di molti, un imperatore abile e un amministratore capace, votato comunque alla prudenza in tutte le sue scelte politiche.
Claudio riorganizzò la struttura amministrativa imperiale dividendola in 4 settori, la segreteria ufficiale supervisionava i pubblici lavori e uffici, le finanze, i processi e le pubbliche suppliche.
Sostenne gli investimenti delle grandi opere, come la ristrutturazione del porto di Ostia e la rete idrica e, sostanzialmente, risistemò le finanze imperiali dopo il drammatico sperpero del nipote.
Tra le sue concessioni più importanti permise ai Galli aristocratici di ricoprire cariche pubbliche (l'attenta politica delle Province permetterà all'Impero di prosperare saldamente per centinaia di anni...) e concesse ai veterani militari non romani la cittadinanza, premiando quindi l'impegno sul campo con quel titolo che era ancora destinato a pochi...
Ebbe brillanti risultati anche nella politica estera, riprendendo, sotto il sostegno economico di imprenditori romani che ne avevano interesse, la conquista della Britannia, si concesse qualche piccola conquista nell'Asia Minore e tenne a bada i Parti.

La sua rovina, furono le donne...
Non contendo dei due matrimoni già collezionati, sposò in terze nozze Messalina, una donna giovane e bella ma poco raccomandabile... da cui ebbe due figli, Ottavia e Britannico, prima di farla ammazzare nel 48 dc per non compromettere la reputazione che il ruolo di imperatore imponeva.
Di nuovo sul mercato decide quindi di risposarsi con Agrippina, già madre di un fanciullo chiamato... Nerone. Agrippina era una donna molto ambiziosa, convinse Claudio ad adottare il ragazzo per assicurargli l'ereditarietà del trono, e quando Claudio iniziò a pensare a chi lasciare il suo posto, rivalutando il figlio Britannico... non esitò ad avvelenarlo.

Claudio fu imperatore dal 41 al 54 dC.

Commenti

Non copiare perché ti becco.. se vuoi citare o condividere leggi le faq


I consigliati del mese

I 7 Re di Roma - Una rapida carrellata dei sette sovrani della Roma monarchica

Inuit e Yupik, i popoli dell'Artide - Alla scoperta di usi e costumi di un popolo antichissimo che rischia l'estinzione

Come vivevano gli Unni? - Abbandonate tutti i pregiudizi sugli Unni e scoprirete un popolo accogliente e multietnico

La gazza ladra - l'elegante vicina di casa che brilla per la sua intelligenza

Cerca nel blog

Fruga nell'archivio

Mostra di più